sopravvissuta alla Shoah, mortuary in Stenti, Mariupol

La storia della 91enne è stata raccontata da Dovid Margolin su Chabad.org. The figurines of Vanda and Suo Marito

Don’t worry about the seppellier

in a parco public meno in a chilometro dal by Mar d’Azov. Obiedkova e la sua famiglia erano membri attivi della comunit ebraica di Mariupol.

Vanda Semyonovna Obledkova was born in Mariupol on 8 December 1930. Undici anni dopo si salvò dal

Rastrellamento nazista che provocò 16mil morti

e stra le strappò per sempre la

madre

, arrest tai tedeschi. Il

padre

, non era era eroo, riuscì per nascondere figlioletta in an ospedale per turata delo’occupazione. In seguito alcuni

amici di famiglia

I’m just salvato la vita facendo creder ai nazisti che fozse di nazionalità Greek.

“Ha vissuto orrori inimmaginabili”

Mendel Cohen, director of the Chabad-Lubavitch database in Ukraine. Si sposata nel 1954 e negli ultimai anni della sua vita ha vissuto con sua figlia Larissa. “Mamma amava Mariupol e non hai voluto lasciarla”, don affirmato la donna.

Ti potrebbe interace anche:

See also  Russia demands Ukraine, former Soviet Union to be barred from NATO | NATO News

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *